Page tree
Skip to end of metadata
Go to start of metadata

Questa pagina permette di :

  • visualizzare gli utenti amministrativi della piattaforma, filtrandoli in base alle liste
  • gestire l'email e la password associata ("Dettagli utente")
  • gestire le liste visibili ("Liste visualizzate")
  • gestire i permessi ("Menu visualizzati")
  • abilitare le anagrafiche SMS a livello di utente ("Anagrafiche SMS")

Da qui è inoltre possibile creare un nuovo utente, fino ad esaurimento di quelli previsti dal proprio abbonamento.

Menu visualizzati

Ciascun account utente può avere diversi permessi di accesso alle funzioni della piattaforma. Questo permette di caratterizzare un account in base alle sue esigenze operative e tutelare le aree della piattaforma a cui non dovrebbe accedere. Di seguito sono descritte tutte le voci che compaiono nella pagina di modifica dei permessi dell'utente.

Sospendi utente

Selezionando questa casella, l'account non potrà accedere alla piattaforma.

Gestisci la visibilità dei campi nascosti

Imposta quali campi impostati come "nascosti" saranno visibili per questo utente. Gestione dei dati sensibili

Canali

Le voci di questo gruppo corrispondono ai relativi menù che permettono di creare ed inviare messaggi per il relativo canale (Email, SMS, Social, SMTP+, Messaging Apps). Se la casella è selezionata, l'utente vedrà quel menù e potrà accedere alle sue funzioni.

Per il canale Messaging Apps è possibile abilitare e disabilitare uno o più canali collegati alla piattaforma, scegliendo così di mostrarne solo alcuni.

Funzioni più usate

Le voci di questo gruppo corrispondono ai relativi menù. Se la casella è selezionata, l'utente vedrà quel menù e potrà accedere alle sue funzioni.

Statistiche: contiene l'accesso a tutte i dati relativi agli invii delle newsletter (click, aperture, ritorni, ecc) e altri utili strumenti di marketing per ricavare informazioni dall'esito degli invii.
Destinatari: gestione della lista di distribuzione, quindi importazione, esportazione e gestione degli elenchi dei destinatari.
Gruppi: creazione e modifica dei gruppi. Dal menù "Gruppi" è possibile cancellare massivamente gli utenti appartenenti ai gruppi.
Impostazioni: configurazione delle pagine e dei messaggi di interazione con i destinatari e configurazione delle proprietà comuni a tutti i messaggi della lista (testata, piè di pagina, mittente, modalità di disiscrizione ecc...).
Gestione piattaforma: modifica delle proprietà relative a tutta la piattaforma, come i campi anagrafici, i permessi di accesso, lo stile della piattaforma, la creazione/cancellazione delle liste ecc.
Abilita invii Automatici: attiva l'accesso alle funzionalità Workflow e Invii automatici.

Messaggi

Abilita funzione Controllo messaggio: abilita la funzionalità "Controlla" per i messaggi email.
Abilita inserimento dei campi dinamici: attiva la possibilità di usare dinamicamente i campi anagrafici all'interno dei messaggi per personalizzare il contenuto, come ad esempio: "Ciao [nome]". 
Abilita funzione di modifica messaggi inviati: MailUp può essere anche utilizzato come motore di tracking di messaggi inviati con altri sistemi. In questo caso è possibile inserire a mano il numero di invii effettuato, in modo da vedere statistiche precise e aggregate.
Abilita duplicazione di messaggio già inviato su nuovo invio: è utile per mantenere separate le statistiche per ogni differente invio. In caso contrario, se lo stesso messaggio viene inviato 5 volte, le statistiche riporteranno come totale invii, totale clic e totale aperture la somma dei risultati dei 5 invii e non sarà possibile risalire alle singole performance. E' comunque possibile aggregare successivamente dati di messaggi diversi tramite la funzione Report Aggregati.
Abilita la gestione dei tag: abilita la possibilità di aggiungere dei tag (etichette) ai messaggi, in modo da categorizzarli.
Abilita l'email designer (BEE): abilita l'accesso all'editor email drag & drop.

Abilita uso di allegati a messaggi email: attiva la possibilità di inserire allegati nella creazione o modifica dei messaggi email.
Abilita uso di immagini embedded allegate: attiva la possibilità di creare email con immagini allegate in forma nascosta. La modalità immagini embedded infatti consiste nell'allegare in forma nascosta le immagini ad un'email. In questo modo quando viene ricevuta si evita il blocco automatico e il destinatario vede il messaggio nella sua interezza senza dover autorizzare la visualizzazione delle immagini con un clic. Può essere pericoloso perchè se le immagini sono pesanti, si rischia di mandare messaggi troppo grandi (es. sopra i 100kB).
Disabilita bottoni inserimento immagine e file nell'editor: impedisce all'utente di caricare immagini o file all'interno della piattaforma.
Disabilita accesso alla creazione e modifica dei messaggi email: impedisce all'utente di creare o modificare i messaggi email. Può però spedirli. Questo è utile quando si vuole separare operativamente la creazione dei messaggi dalla gestione degli invii.
Disabilita l'opzione per usare il modello base: disabilita l'accesso ai template HTML e ai template drag&drop avanzati.
Disabilita invio SMS: impedisce all'utente di inviare SMS.
Disabilita pubblicazione messaggi social: impedisci all'utente di pubblicare campagne sul canale Social.
Disabilita visualizzazione numeri di cellulare nel report SMS Inviati: impedisce all'utente di vedere i numeri di cellulare nel report SMS inviati.

Invia

Abilita accesso a coda di invio: permette di visualizzare la pagina "Stato invio" e quindi lanciare gli invii e modificare quelli esistenti (se ha i permessi).
Disabilita programmazione messaggi: disattiva le funzioni di invio immediato e invio pianificato di un messaggio. L'utente può inviare messaggi solo mediante la funzione di invio veloce. 
Disabilita accesso a dettaglio invio: questa opzione nasconde l'oggetto e la lista di origine dei messaggi email nella pagina stato invio, per gli invii che sono stati lanciati da liste a cui non si ha accesso. questo è utile nel caso di piattaforme condivise, in modo che i diversi utilizzatori della piattaforma non sappiano cosa mandano gli altri, ma abbiano visibilità di eventuali altri accodamenti precedenti che ritardano la partenza del proprio messaggio.
Disabilita invio nuove email: impedisce all'utente di inviare email (include invii veloci, immediati e schedulati).
Disabilita il pulsante Stop invii: impedisce all'utente di interrompere invii in corso (suoi o di altri utenti della piattaforma). Questa funzione serve per evitare che un utente fermi le code di invio e vada quindi ad interferire con i tempi di invio degli altri utenti o di altre liste, visto che la coda di invio è condivisa tra tutte le liste. Questo permesso non ha effetto se è abilitato il permesso "Gestione piattaforma".
Disabilita la funzione per inviare i messaggi immediatamente: impedisce all'utente l'invio immediato di un messaggio.

Permessi utente

Gestione amministratori: se questa opzione è selezionata, l'utente vedrà e potrà accedere alla pagina "Gestione permessi". Questa opzione dovrebbe essere assegnata solo agli amministratori della piattaforma perchè permette di modificare le proprietà di ogni utente della piattaforma.
Gestione modelli: creazione e modifica dei modelli per i messaggi email, selezionabili poi quando si crea un nuovo messaggio da modello.
Abilita gestione utenti SMTP+: abilita l'accesso al menu di gestione degli utenti SMTP+.
Abilita personalizzazione piattaforma (whitelabel): attiva delle funzioni in Configurazioni > Gestione piattaforma > Stile piattaforma dove è possibile modificare alcuni elementi dell'interfaccia della piattaforma in modo da nascondere completamente MailUp all'utente, ad esempio cambiare il logo visualizzato nella piattaforma, la destinazione del pulsante esci, il contenuto della homepage del dominio della piattaforma, lo stile CSS della piattaforma e altro.
Abilita uso di Header e Disclaimer personalizzati: permette di modificare alcuni elementi dell'intestazioni SMTP dei messaggi email in modo che non menzionino MailUp. Per attivare questi permessi è necessario scrivere al reparto deliverability per ottenere l'autorizzazione alla modifica.
Disabilita accesso a funzioni Marketing+: selezionando questa opzioni vengono nascosti i menù Filtri, Contenuti dinamici, Autoprofilazione, Centro preferenze e Automation. Se non sono disponibili, non ne blocca l'utilizzo in altre pagine, ad esempio l'utente potrà comunque usare i filtri nell'elenco delgi iscritti o nella pagina di invio o potrà inserire i form di autoprofilazione esistenti nella newsletter.
Abilita l'integrazione di Collaboration: se attiva, mostra i link allo strumento di Collaboration nella pagina Messaggi / Email / Elenco.

Destinatari

Abilita modifica destinatari: abilita la modifica dei destinatari delle comunicazioni
Abilita filtri: attiva la voce del menu Destinatari che permette di costruire segmenti sofisticati di destinatari.
Disabilita accesso a funzioni di importazione: nasconde la pagina importazione e stato importazioni, in modo che l'utente non possa eseguire importazioni di indirizzi e anagrafiche.
Disabilita visione dati sensibili: nasconde all'utente i dati di indirizzo email, nome, cognome, numeri di telefono.
Disabilita accesso a funzioni di esportazione: utile per evitare che un utente esporti elenchi di anagrafiche.

Impostazioni

Abilita utilizzo dei webhooks: abilita la gestione dei webhook.
Abilita la funzione 1-a-molti: attiva la possibilità di vedere la pagina di gestione della funzione 1-a-molti.
Disabilita accesso a pagina integrazioni: la sezione integrazione è presente in Gestione piattaforma > Avanzate e permette di gestire l'integrazione tra MailUp è altri sistemi come ecommerce, cms, crm, analytics.

Deliverability

Abilita modifica Return Path: questa opzione è disponibile solo quando il dipartimento deliverabily la autorizza su richiesta specifica.
Abilita indicatore reputazione: abilita l'indicatore a forma di tachimetro in basso a sinistra, che permette di verificare la qualità dei propri invii e la reputazione del mittente, in modo da evitare più facilmente di essere filtrati dai sistemi antispam.

Abilita gestione Email errate: abilita la sezione "Non raggiungibili" in Destinatari > Email.

Pagine

Abilita uso delle landing pages: abilita accesso al menu per la creazione di landing page.
Abilita autoprofilazione: attiva la possibilità di creare nuovi moduli di Autoprofilazione, con cui il destinatario può arricchire autonomamente il proprio profilo o rispondere a sondaggi.

Statistiche

Disabilita accesso a statistiche dettagliate: impedisce all'utente di vedere gli elenchi di destinatari che aperto o cliccato i messaggi, sarà visibile solo il contatore aggregato e le statistiche riassuntive. Permette di salvaguardare la privacy dei destinatari.

  • No labels