Skip to end of metadata
Go to start of metadata

I messaggi di errore ricevuti dai client di posta dei destinatari non raggiungibili sono conosciuti anche come bounce. Qui di seguito è riportata una lista dei 18 tipi di errore identificati nella piattaforma con una spiegazione del significato di ciascun errore.

TermineSignificato
Bounce (letteralmente, rimbalzo)

È l'email di risposta che si riceve quando un messaggio inviato non arriva a destinazione. Se il messaggio arriva nel bounce, salvo comportamenti anomali del server di destinazione, non è stato recapitato al destinatario.

In genere i messaggi d'errore sono suddivisi in due categorie: Hard Bounce (tutti gli errori che iniziano con 5**) e Soft bounce (tutti gli errori che iniziano con 4**).

General Bounce (GB) - Errore generico graveIl messaggio del server contiene parti di testo che non sono interpretabili o sono equivoche. Si tratta quindi di un errore generico non categorizzabile ma definito come errore permanente e grave di consegna.
Hard Bounce (HB) - Casella non esistenteIl messaggio ha generato errori permanenti durante la consegna. Questi sono indirizzi sicuramente errati nel momento in cui è stato eseguito l'invio. Dopo uno o più tentativi di consegna infruttuosa, il messaggio è rimosso dalla coda di invio. L'errore tipico è il 550 5.1.1 con una stringa che può essere "no such user here" oppure "mailbox not found".
Soft Bounce - General (SB) - Errore generico non graveSi tratta di un messaggio di errore generico dovuto al fatto che il sistema non è in grado di interpretare la risposta del server, poiché non standard o equivoca. Il cliente di posta non può interpretare i messaggi formattati MIME o DNS.
Soft Bounce - Dns Failure (SBDF) -  Problema risoluzione dominioProblemi con il DNS. Il messaggio ha avuto errori permanenti di consegna. Si tratta di un errore dovuto al fatto che il dominio del destinatario (host) non è stato risolto in un equivalente IP valido. Questo può essere dovuto a problemi temporanei del server di destinazione sulla rete internet, oppure al fatto che il dominio di destinazione non esiste o è scritto in modo errato. Lo strumento riprova per 3 giorni consecutivi l'invio del messaggio.
Soft Bounce - Mailbox Full (SBMF) - Casella pienaCasella di posta elettronica piena. Questo messaggio non è stato recapitato perché l’utente destinatario è temporaneamente fuori quota massima del proprio account di posta.
Soft Bounce - Message Size Too Large (SBMS) - Messaggio troppo grandeIl messaggio inviato ha una dimensione eccessiva rispetto al massimo consentito dalla casella del destinatario, l’errore è quindi del ricevente, non del mittente. Tipicamente si sconsiglia di inviare email di dimensione superiore ai 500KB, allegati compresi.
Bounce with No Email Address (BN) - Errore non riconosciutoErrore che però non riporta l'indirizzo email del destinatario.
Mail Block - General (MB) - Blocco genericoIl messaggio contiene parti di testo che non sono interpretabili, ma comunque riferibili ad un blocco da parte del server di destinazione. Il messaggio ha avuto errori permanenti di consegna. Il server di posta del destinatario ha rifiutato il messaggio per un motivo non precisato. Bisogna vedere nel dettaglio il codice dell’errore per eventuali informazioni aggiuntive.
Mail Block - Know Spammer (MBKS) - Blocco per spammer riconosciutoIl mittente è riconosciuto come spammer dal sistema di posta del ricevente. In questo caso è importante monitorare questi ritorni e, nel momento in cui si verificano, bisogna risolvere il problema con il destinatario. In caso negativo, è necessario spostare nei disiscritti gli indirizzi relativi.
Mail Block - Spam Detected (MBSD) - Blocco per spamIl messaggio è stato classificato come spam dal sistema di posta del ricevente. Sono ritorni meno gravi dei precedenti, ma vanno comunque monitorati perché non sono un segnale positivo, generalmente sono regole automatiche impostate per rifiutare le comunicazioni. Consigliamo di spostare in disiscritti gli indirizzi che hanno almeno 3 ritorni di questo tipo, oppure di contattare direttamente il destinatario per verificare con lui i motivi del blocco.
Mail Block - Attachment Detected (MBAD) - Blocco per allegatoIl messaggio è stato rigettato dal sistema di posta del ricevente, a causa di un allegato non ammesso.
Mail Block - Relay Denied (MBRD) - Blocco accesso negatoIl messaggio ha avuto errori permanenti di consegna ed è stato bloccato dal sistema di posta del ricevente poiché rifiuta la connessione da parte del server del mittente (in genere questo messaggio avviene per SMTP mal configurati o account che non possono ricevere la posta dall'esterno).
Auto Reply (AR) - AutorisponditoreÈ una risposta automatizzata, per esempio legata a una temporanea assenza del ricevente (Out Of Office, Messaggio di assenza). Non sempre questi messaggi vengono inviati, da parte del destinatario, alla casella di bounce predefinita, spesso vengono inviati direttamente al mittente e per questo non rientrano nella statistica del sistema Bounce.
Transient Bounce (TB) - Errore temporaneoÈ un errore transitorio, il sistema di invio ha riscontrato un errore da parte del ricevente, ma ritenterà nelle ore successive. Nel caso l’errore dovesse persistere, il sistema ritornerà un errore Hard Bounce. Questi errori vanno ignorati.
Subscribe Request (SR) - Richiesta di iscrizioneQualcuno ha richiesto via mail di essere iscritto nella Lista scrivendo all'indirizzo destinato ai ritorni.
Unsubscribe Request (UR) - Richiesta di disiscrizioneIl destinatario ha richiesto di essere rimosso da ogni futura comunicazione senza però utilizzare il pulsante di rimozione (impostabile liberamente durante la creazione dell’email tramite il pulsante UNS dell'editor).
Challenge Response (CR) - Sistema verifica antispam manualeI sistemi detti Email Challenge-Response sono stati creati per contrastare l’incremento di spamming in circolazione. Sistemi come Challenge-Response, EarthLink SpamBlocker e SpamArrest, richiedono semplicemente un successivo intervento di un operatore per fare in modo che il messaggio inviato sia correttamente inoltrato al destinatario. In breve, un messaggio di tipo Challenge-Response è una risposta automatica del destinatario finalizzata a verificare che il mittente della comunicazione sia una persona reale e non un sistema automatizzato. Generalmente la verifica viene completata manualmente, cliccando su un link contenuto nella mail di tipo Challenge-Response

Non-Bounce (NB) - Non è un errore
Si tratta di segnalazioni prive di qualsiasi dettaglio per cui non è possibile determinarne l'origine. Questi errori vanno ignorati.


Codici di errore
In queste pagine si possono trovare le informazioni relative al significato dei codici di errore legati all'invio delle email (SMTP):

 http://www.rfc-editor.org/rfc/rfc3463.txt

http://www.rfc-editor.org/rfc/rfc4468.txt

http://www.rfc-editor.org/rfc/rfc4954.txt

http://www.rfc-editor.org/rfc/rfc5248.txt

 

Icon

Tutte le tipologie di bounce contribuiranno ad alimentare il sistema di disiscrizione temporanee, vedi anche: Pulizia liste

 

 



  • No labels

2 Comments

  1. Anonymous

    in tutti i gruppi di invio è inserito, per controllo, anche il nostro indirizzo mail, ma la newsletter non viene recapitata e risulta l'errore HB, com'è possibile? 

     

  2. Andando in Destinatari > Email > Elenco > Non raggiungibile è possibile leggere nel dettaglio il messaggio di errore. Per una risposta più completa invito a contattare il supporto cliccando sulla linguetta "Aiuto" che si trova alla destra della console.