Child pages
  • SPF non trovato
Skip to end of metadata
Go to start of metadata

Manca il record SPF. E' facile aggiungerlo. Ecco alcune informazioni su cos'è l'SPF e quali sono i passaggi per aggiungerlo.

Cos'è l'SPF e perché è importante

L'SPF (Sender Policy Framework) è uno dei metodi per autenticare le comunicazioni via email. Vengono aggiunte alcune informazioni alle impostazioni del tuo dominio web, indicando che certi sistemi sono autorizzati a inviare email per tuo conto. L'aggiunta dell'autenticazione con SPF può incrementare la tua deliverability, ossia la percentuale di messaggi recapitata nella posta in arrivo, anzichè nello spam.

Cosa succede se manca l'autenticazione SPF

Se non autentichi le email, lo faremo noi per te. Questo aumenterà i tuoi tassi di consegna e ti aiuterà a superare i fitri antispam. Alcuni clienti di posta elettronica, come Outlook e Gmail, potrebbero mostrare che il messaggio è stato inviato "tramite" noi o che noi lo abbiamo inviato "per conto" della tua azienda. Ciò accade perché alcuni client di posta elettronica vogliono informare il destinatario che un altro sistema è coinvolto nell'invio.

Per esempio, questa mail è stata inviata da un'associazione chiamata Mind The Bridge: notate il "via" mostrato accanto al mittente.

Se non vuoi che appaiano questi messaggi, dovrai autenticarti usando il tuo dominio, oppure dovrai disabilitare l'autenticazione automatica delle email in Configurazioni > Gestione piattaforma > Controllo deliverability > Autenticazione. Ti sconsigliamo fortemente di disabilitare l'autenticazione automatica per evitare possibili problemi di recapito delle tue campagne.

Aggiungere l'autenticazione SPF

Aggiungere l'autenticazione SPF è facile. Ecco quello che devi fare.

  • Contatta la tua società di web hosting, o la società con cui hai registrato il dominio, oppure l'amministratore di rete che gestisce il tuo dominio.
  • Digli che hai bisogno di una modifica ai record DNS (Domain Name System)
  • Se non hai ancora pubblicato un record SPF, digli di aggiungere questo record TXT:  

v=spf1 include:musvc.com ~all


avendo l'accortezza di inserire anche TUTTI i server che inviano email per conto del dominio.

  • Se hai già attivo un record SPF (ossia, hai un record TXT che inizia con v=spf1), allora digli di aggiungere la stringa "include:musvc.com" prima della keyword finale "all".

esempio: v=spf1 include:mydomain1.com include:mydomain2.com include:musvc.com ~all 

  • Attendi 24-48 ore: ci vuole un pò di tempo affinché le modifiche al DNS si propaghino sulla rete.
  • Ripeti questo test per confermare che il record SPF è stato aggiornato con successo.

Approfondimento: perché è importante il dominio dell'email mittente

Pensate a un'email come fosse una normale lettera. La persona che effettivamente ha scritto e firmato la lettera (nel mondo dell'email, l'indirizzo email mittente e il nome mittente mostrato nella casella di posta) può essere diversa dal mittente indicato sul retro della busta, al quale va restituita nel caso di mancato recapito (nel mondo dell'email, "Envelope sender", chiamato anche "Return Path" o "MAIL-FROM").

Poiché il MAIL-FROM è dove vengono ritornate le mail non consegnate, è auspicabile che la tua piattaforma di invio email prenda in carico e gestisca tutte le email ritornate, chiamate bounce.

Poiché la piattaforma gestisce il MAIL-FROM, è la piattaforma stessa che si occupa di autenticarlo con un record SPF. Questo avviene senza alcun intervento da parte tua.

Detto ciò, molti "riceventi" (Gmail, Libero ecc.) guardano non solo l'indirizzo sul retro della busta (MAIL-FROM) ma anche quello nella lettera chiusa nella busta (l'indirizzo email mittente e il nome mittente mostrato nella casella di posta).

Vogliono essere certi che le informazioni visibili nella casella di posta non siano usate impropriate da soggetti che si fingono di essere quel mittente. Un modo per fare ciò è controllare il record SPF del dominio associato all'indirizzo email mittente.

La piattaforma di invio che manda l'email per tuo conto non ha controllo sul dominio associato all'indirizzo email mittente. Solitamente è il dominio usato dalla tua azienda per il proprio sito web o per gli indirizzi email dei propri dipendenti. La piattaforma di invio quindi non può intervenire sull'autenticazione SPF del tuo dominio. Dovrai essere tu ad aggiungere il record SPF, come spiegato nel paragrafo precedente.

Inoltre, considera che l'aggiunta del record SPF al tuo dominio mittente è necessaria per l'implementazione del metodo DMARC, che è un ulteriore modo per proteggere la tua azienda da attacchi e frodi informatiche. Clicca qui per maggiori informazioni sul DMARC.

  • No labels