Page tree

Versions Compared

Key

  • This line was added.
  • This line was removed.
  • Formatting was changed.
Comment: Published by Scroll Versions from this space and version 9.0.0

...

Info
titleDefinizioni

Destinatari: contatti registrati in MailUp, possono appartenere ad un numero illimitato di liste e gruppi definiti sulla piattaforma. I destinatari possono avere tre "stati": Sospeso (quando ha compilato un modulo di iscrizione ma non ha cliccato sull'email di richiesta conferma), Iscritto, Disiscritto. Per vederli andare nel menu Destinatari > Elenco > Email.

Lista: un insieme indipendente caratterizzato da: archivi messaggi, mittente, statistiche, invii automatici, elenchi di destinatari (sospesi, iscritti, disiscritti) e di gruppi. Una lista rappresenta un vero e proprio ambiente di lavoro indipendente ed isolato (es. il messaggio di una lista non può essere visibile né utilizzabile in altre liste, stesso discorso per statistiche, gruppi, iscrizioni, ecc.). Ad esempio usa 3 liste per differenziare newsletter in lingua italiana, inglese, cinese; oppure se la tua azienda ha 2 linee di business/brand, usa le 2 liste per separarli. Ricorda che quando un destinatario decide di disiscriversi, verrà disiscritto da una sola lista e non da tutte quelle a cui è iscritto.

Gruppo: insieme di destinatari di una Lista. E' in pratica una proprietà del singolo indirizzo email. Un destinatario può appartenere ad un gruppo o a più gruppi contemporaneamente (similare quindi alle “Categorie” in MS Outlook), oppure a nessun gruppo. In fase di cancellazione di un gruppo è possibile scegliere se cancellare anche i destinatari  che vi appartengono oppure no. Se invio un messaggio a 3 gruppi e un destinatario è presente in tutti e tre, riceverà comunque un messaggio solo. Ad esempio usa i gruppi per differenziare le sorgenti di acquisizione (fiera, amici, giornalisti, top...).

Tip
titleSuggerimenti

Se devi segmentare gli utenti crea tanti Gruppi, nel momento dell’importazione dei destinatari i vari elenchi possono essere assegnati ad uno o più gruppi.

Oppure usa una segmentazione dinamica attraverso i Filtri.

Crea invece Liste differenti nel momento in cui invierai sempre comunicazioni separate con fini molto diversi (immagina una Lista come un ambiente a sé  nel quale crei dei gruppi segmentati ma che si riferiscono, per esempio, allo stesso cliente, se sei un'agenzia di comunicazione o a uno stesso prodotto, se vendi prodotti di diversi comparti commerciali). Usa Liste diverse se mandi comunicazioni in lingue diverse

.
  • Ogni Lista è raccomandato abbia un mittente diverso.
  • Usa il Centro Gestione Profilo o la Disiscrizione con opzioni per permettere al destinatario di scegliere a quali liste restare iscritto

    .

    Warning
    titleAttenzione

    Un errore tipico è quello di creare una lista per ogni invio, che diventa macchinoso (va impostata ogni volta), rischioso (non si tiene conto dei precedenti disiscritti) e inutile (la piattaforma diventa complicata da gestire).

    ...