Page tree
Skip to end of metadata
Go to start of metadata

Le impostazioni di un workflow si dividono in due aree: a sinistra trovi il setup (uguale per tutte le tipologie di workflow) mentre a destra trovi la condizione di partenza (diversa a seconda della tipologia di workflow).

Configurazione

In questa sezione configuri le informazioni di base del tuo workflow.

  • Nome* : il nome del workflow;
  • Descrizione: note interne per identificare il workflow;
  • Nome email mittente* : la persona o entità che sta inviando il messaggio. Può essere semplicemente il nome della tua azienda. Come predefinito, viene inserito il valore configurato in ConfigurazioniImpostazioni lista > Proprietà > Generali - Mittenti;
  • Email mittente* :  l'indirizzo email che compare come mittente del messaggio. Come predefinito, viene inserito l'indirizzo configurato in 
  • ConfigurazioniImpostazioni lista > Proprietà > Generali - Mittenti. E' obbligatorio usare un indirizzo email verificato;
  • Mittente SMS: se avete la necessità di inviare sms dovete impostare il mittente, altrimenti l'automatismo non ha effetto. Puoi scegliere tra i tuoi mittenti sms validati, cliccando sull'icona a forma di busto d'uomo;
  • Tags: associa uno o più tags al workflow. Puoi utilizzare i tags già definiti per altre comunicazioni o crearne uno nuovo cliccando su "Aggiungi nuovo tag";

campi obbligatori

Condizione di partenza

Evento

Se la condizione di partenza è basata su un evento, dovrai indicare:

  • il campo anagrafico che contiene la data;
  • in che formato è la data;
  • quando dovrà essere avviato il workflow (il giorno stesso oppure giorni prima o dopo).

Se avete dubbi sul formato data da scegliere, è consigliato consultare come sono importati i dati nella vostra anagrafica. Potete procedere ad una semplice esportazione dei dati dalla pagina Destinatari > Esportazione > Nuovo - estrapolando solo questi campi:

e procedere con l'esportazione. Il file successivamente scaricato vi permetterà vi vedere il formato data dei valori che avete raccolto nel tempo, e se ci sono utenti a cui manca la data di compleanno;


Data di iscrizione

Se la condizione di partenza è basata sulla data di iscrizione, dovrai indicare soltanto dopo quanti giorni vuoi che venga avviato il workflow. Se vuoi che parta il giorno stesso dell'iscrizione, inserisci 0 giorni.

Condizione campo

Nuovo filtro

Se la condizione di partenza è basata sul verificarsi di una condizione su un campo anagrafico, dovrai indicare:

  • Il campo anagrafico per il quale deve essere verificata la condizione;
  • Il tipo di campo (numero, testo o data);
  • quale condizione deve verificarsi affinché venga avviato il workflow. Le condizioni saranno diverse a seconda del tipo di campo scelto immediatamente prima;

Filtro esistente

Scegliendo "Filtro esistente", potrai indicare un filtro anagrafico già configurato in piattaforma (all'interno di Destinatari > Filtri > Anagrafica) e scegliere se il workflow deve essere avviato quando il filtro è vero o falso.

Condizione gruppo

Se la condizione di partenza è basata sull'entrata o l'uscita del destinatario da un gruppo della lista, dovrai indicare:

  • se il workflow deve essere avviato quando il destinatario fa parte di quel gruppo in quel momento oppure se non ne fa parte;
  • quale gruppo deve essere controllato. in questa sezione potrai anche andare a creare un gruppo ad hoc premendo il pulsante 'Crea nuovo gruppo';

Il workflow viene avviato entro un'ora dall'ingresso/uscita dal gruppo di un destinatario.

Attività destinatario

Nuovo filtro

Se la condizione di partenza è basata sull'attività del destinatario, dovrai indicare:

  • Il tipo di attività da controllare:

  • Su quale messaggio (email o SMS) andrà verificata l'attività. Puoi scegliere un messaggio specifico, oppure "Qualsiasi" messaggio infine gli "Ultimi 5 inviati";
  • Dopo quanti giorni dal verificarsi della condizione iniziale vuoi che parta il workflow.

Filtro esistente

Scegliendo "Filtro esistente", potrai indicare un filtro attività già configurato in piattaforma (all'interno di Destinatari > Filtri > Attività) e scegliere se il workflow deve essere avviato quando il filtro è vero o falso.

Costruisci il tuo workflow

Una volta terminate le impostazioni, puoi passare a costruire il tuo workflow.

  • No labels