Page tree
Skip to end of metadata
Go to start of metadata


Procedura completa Invio SMS

1.    Assegnazione dei crediti alle liste

Operazione da fare solo se ci sono amministratori diversi a cui assegnare un certo numero di crediti per la spedizione. In alternativa l'ammontare dei crediti caricati nella piattaforma sarà disponibile per tutte le Liste.

  1. Cliccare in basso a sinistra sul contatore dei crediti;
  2. Cliccare il pulsante 'Assegna', in modo da poter assegnare il crediti sms alla lista da cui dovete spedire gli sms;
  3. Scrivere nel campo di ciascuna lista il numero di crediti da assegnare, il totale dei crediti disponibili viene aggiornato in tempo reale;
  4. Cliccare "Salva" a fondo pagina per mantenere le modifiche;

2.    Importare un elenco di numeri
Se gli utenti sono già presenti in piattaforma, andare al punto 3. Altrimenti consulta la sezione Importazione del manuale per conoscere tutte le modalità di importazione disponibili.

3.    Creare un messaggio SMS
Se il messaggio è già stato creato, andare al punto 4.

Leggi la pagina Nuovo messaggio SMS per tutti i dettagli sulla creazione di un nuovo SMS.

4.    Invio del messaggio SMS
Leggi la pagina Invia messaggi SMS per tutti i dettagli sull'invio di un messaggio SMS.


Quali mittenti SMS si possono utilizzare?

Il mittente di un SMS può essere numerico (es. +39347999999) oppure alfanumerico (es. PippoSpa).

I mittenti numerici autorizzati sono quelli di tipo nazionale o internazionale della numerazione di rete fissa o rete mobile, che sia esistente e funzionante e di proprietà del responsabile dell'invio dei messaggi.

Non sono ammessi mittenti legati a numerazioni speciali o ad addebito ripartito (numeri verdi, 800...., 199..., 899... etc). I mittenti alfanumerici (cd. "Alias") devono invece rispettare le seguenti condizioni:

  • rispettare le normative AgCom, le quali potete trovare nella guida pubblica;
  • è costituito in modo tale da agevolare al massimo l’individuazione da parte del destinatario del soggetto responsabile del contenuto della comunicazione oppure del bene o servizio offerto dallo stesso, riducendo, al contempo, le possibilità di indurre a false individuazioni, pertanto è costituito in modo da essere distintivo dell’utente, non lesivo di diritti altrui e non ingannevole per il destinatario. Ad esempio alias generici come "Segreteria" non sono ammessi.
  • l’Alias non può essere composto esclusivamente da caratteri numerici.
  • Alias è determinato nel rispetto delle norme vigenti relative ai marchi.

Per maggiori informazioni: Mittente alias testuale: come richiederlo con MailUp.


Quali sono gli errori più comuni negli invii sms?

Un elenco degli errori più comuni sono riassunti in questo documentoDurante la fase di invio degli sms si possono verificare alcuni errori che non ne permettono il recapito sul terminale. Un caso è l'utilizzo di alcuni caratteri non è ammesso  nel corpo del messaggio.

Questo avviene, ad esempio, quando il testo del messaggio contiene dei caratteri non corretti o che non possono essere inviati.
Per ovviare a questo tipo di problema è necessario verificare nella tabella "INFORMAZIONI CARATTERI AMMESSI" quali caratteri sono consentiti come indicato nella figura sotto riportata.
Un altro caso è l'utilizzo di un numero sintatticamente non corretto. Questo si verifica quando il numero del destinatario contiene simboli o caratteri come ad esempio il segno + (usato tipicamente nei prefissi per indicare la nazione di appartenenza come il +39 per l'italia).

E' necessario verificare che i i numeri di cellulare siano stringhe di tipo numerico (ad esempio sostituire il segno + con lo 00).

Questa osservazione vale anche per il numero del mittente che può essere di tipo numerico o in alternativa una stringa di caratteri (massimo 15 caratteri).

Se la piattaforma riscontra questa tipologia di invii il credito NON viene scalato poiché l'sms viene scartato ancora prima di procedere con l'invio verso l'operatore telefonico.


Come devo interpretare il rapporto di consegna?

Il "RAPPORTO INVII" segnala l'SMS come non recapitato quando:

  • l'invio è stato tentato ma la consegna non è andata a buon fine in quanto il numero di telefono, nonostante sia nella formattazione corretta, quindi solo numerico, non è esistente, non è più attivo oppure ha un numero di caratteri errato (ad esempio un numero di solamente 5 numeri) - in questo caso il credito viene scalato.

I messaggi di errore SMS (DLR - Delivery Report) possono essere di diversa tipologia, in nessuno dei casi però è possibile determinare con certezza se il numero in questione è da disiscrivere perchè non esistente. 

A tal riguardo provider non forniscono errori di dettaglio puntuale ma uno "status" generico.

Se spedisco sms ad una numerazione che sempre fallisce è preferibile marcare l'utente come disiscritto dal canale sms. Questa azione la potete eseguire all'interno del profilo del singolo utente


I DLR che indicano che il messaggio non è stato consegnato solitamente hanno valore UNDELIV, REJECTD o EXPIRED.

Questi però non indicano lo stato del mobile subscriber, che potrebbe anche solo essere irraggiungibile per un lungo periodo di tempo ma comunque esistente.

  • No labels