Page tree

Versions Compared

Key

  • This line was added.
  • This line was removed.
  • Formatting was changed.

...

Expand
titleInvio per il compleanno

1- Crea con l'editor drag and drop oppure con l'editor html un nuovo messaggio con ad es. oggetto "Buon compleanno";
2- Crea un filtro anagrafico compleanno - Attenzione alla data: deve rispettare il formato data che hai scelto nei profili destinatari (in questo esempio è dd/MM);


Info

Attenzione alla data, la quale deve:

Rispettare il formato data che hai scelto nei profili destinatari (in questo esempio è dd/MM);

Essere scelto un formato senza l'anno (dd/MM, MM/dd oppure MMdd);


3- Crea un invio automatico in cui tra le condizioni seleziona il filtro anagrafico compleanno (creato al punto 2);


4- Tra le azioni potete scegliere se inviare la newsletter dedicata al compleanno, oppure spostare/copiare i contatti da un gruppo ad un altro:



Info

Se avete dubbi sul formato data da scegliere, è consigliato consultare come sono importati i dati nella vostra anagrafica. Potete procedere ad una semplice esportazione dei dati dalla pagina Destinatari > Esportazione > Nuovo - estrapolando solo questi campi:

e procedere con l'esportazione. Il file successivamente scaricato vi permetterà vi vedere il formato data dei valori che avete raccolto nel tempo, e se ci sono utenti a cui manca la data di compleanno;


...

Expand
titleInvio per il compleanno

1- Crea con l'editor drag and drop oppure con l'editor html un nuovo messaggio con ad es. oggetto "Buon compleanno";

2- Creare il workflow pre-configurato della tipologia 'Compleanno';

3- Tra le impostazioni inserire le condizioni basate sull'evento in corrispondenza del campo anagrafico relativo la data del compleanno, ed inserire il formato data:

bisogna fare molta attenzione in questa fase. Il formato della data deve necessariamente corrispondere al formato data che avete presente nelle anagrafiche dei vostri destinatari. Se il formato non corrisponde, il filtro non sarà utile all'interno dell'invio automatico.

Info

Se avete dubbi sul formato data da utilizzare potete consultare come sono importati i dati nella vostra anagrafica. Potete procedere ad una semplice esportazione dei dati dalla pagina Destinatari > Esportazione > Nuovo - estrapolando solo questi campi:

Image RemovedImage Added

e procedere con l'esportazione. Il file successivamente scaricato vi permetterà vi vedere il formato data dei valori che avete raccolto nel tempo, e se ci sono utenti a cui manca la data del carrello abbandonato;

4- Avanzare nella costruzione del workflow, inserendo l'indicazione di quale newsletter, oppure sms, deve essere inviata quando l'automatismo troverà corrispondenza con la condizione configurata:

5- Avanzare di una sezione, per trovarsi tra le opzioni. Se si vuole filtrare questo automatismo per inviare solo ad un gruppo specifico, oppure escludere i destinatari di un altro gruppo, oppure applicare filtri aggiuntivi. In questa fase è possibile impostare anche l'orario di invio (es. spedire ai contatti ogni mercoledì alle ore 17), oppure escludere un range di ore in cui non inviare (una sorta di fascia di non disturbo). Inoltre è possibile impostare il periodo di tempo in cui l'automatismo deve rimanere attivo, oppure escludere le domeniche:

6- Nell'area 'Controlla e conferma' vi è mostrato un riepilogo del workflow. In questa fase l'automatismo è disabilitato di default, e se controllando nel riepilogo volete eseguire delle modifiche, potete premere sull'icona a forma di matita per poter procedere poi con le accurate modifiche:

...

Expand
titleInvio carrello abbandonato

Alcuni studi, rivelano che è una buona pratica, inviare la prima email entro poche ore dall'abbandono del carrello e la seconda email un giorno e due dopo. Vediamo come queste due email, possono essere costruite con Mailup. Per i nostri clienti abbiamo creato delle ulteriori guide al riguardo, che trovi in questa pagina.

1- Creare il workflow partendo dalla tipologia 'Carrello Abbandonato'. Sin da subito la pagina si presenta in questo modo:

Dovete indicare quale campo anagrafico contiene il dato del carrello abbandonato. Questo dato lo avrete importato dal vostro sistema di e-commerce. Bisogna fare molta attenzione in questa fase. Il formato della data deve necessariamente corrispondere al formato data che avete presente nelle anagrafiche dei vostri destinatari. Se il formato non corrisponde, il filtro non sarà utile all'interno dell'invio automatico.

Info

Se avete dubbi sul formato data da utilizzare potete consultare come sono importati i dati nella vostra anagrafica. Potete procedere ad una semplice esportazione dei dati dalla pagina Destinatari > Esportazione > Nuovo - estrapolando solo questi campi:

Image RemovedImage Added

e procedere con l'esportazione. Il file successivamente scaricato vi permetterà vi vedere il formato data dei valori che avete raccolto nel tempo, e se ci sono utenti a cui manca la data del carrello abbandonato;

2- Nella fase di costruzione del workflow potete indicare quali newsletter, o sms, far spedire all'automazione, ed impostare il tempo di attesa tra un invio e il successivo;

3- Successivamente, premendo il pulsante 'Avanti' vi troverete tra le opzioni. Se si vuole filtrare questo automatismo per inviare solo ad un gruppo specifico, oppure escludere i destinatari di un altro gruppo, oppure applicare filtri aggiuntivi. In questa fase è possibile impostare anche l'orario di invio (es. spedire ai contatti ogni mercoledì alle ore 17), oppure escludere un range di ore in cui non inviare (una sorta di fascia di non disturbo). Inoltre è possibile impostare il periodo di tempo in cui l'automatismo deve rimanere attivo, oppure escludere le domeniche:

4- Nell'area 'Controlla e conferma' vi è mostrato un riepilogo del workflow. In questa fase l'automatismo è disabilitato di default, e se controllando nel riepilogo volete eseguire delle modifiche, potete premere sull'icona a forma di matita per poter procedere poi con le accurate modifiche:

...