Page tree

Versions Compared

Key

  • This line was added.
  • This line was removed.
  • Formatting was changed.

Mittenti verificati

Image Removed

In questa sezione puoi:

  • Vedere l'elenco di tutti gli indirizzi email validati e utilizzabile come email mittente per le tue comunicazioni;
  • Fare una ricerca tra gli indirizzi email vaildativalidati;
  • Aggiungere un nuovo indirizzo email e verificarlo, cliccando su "NUOVO MITTENTE" in alto a destra.;
  • Vedere i risultati dei test del controllo deliverability per gli indirizzi verificati;
  • Eliminare i mittenti autenticati che non utilizzi più

I test di controllo deliverability ti forniscono informazioni utili ad identificare potenziali problematiche di deliverability e suggeriscono misure correttive, se necessarie.Image Removed

Clicca su "Risultati dei test" per vedere in dettaglio i test eseguiti. Cliccando su "Informazioni sui test" e sui link di approfondimento dei singoli risultati dei test, avrai accesso a tutte le informazioni di base sui metodi di autenticazione delle email e sulle procedure da seguire per migliorare la tua deliverability. Se vuoi ripetere i test, clicca su "Ripeti i test".

Anchor
autenticazione
autenticazione
Autenticazione

Quando invii un'email usando un indirizzo mittente privo di autenticazione SPF o DKIM, la autenticheremo noi automaticamente per te. Questo aumenterà i tuoi tassi di consegna e ti aiuterà ad avere un trattamento preferenziale dai filtri anti-spam (autenticazione=maggior sicurezza=minore probabilità di spam). Alcuni client di posta elettronica potrebbero mostrare che il messaggio è stato inviato "tramite" noi o che noi lo abbiamo inviato "per conto" della tua azienda. Puoi disabilitare l'autenticazione automatica andando nel tab "Autenticazione" all'interno di Controllo deliverabilityma ti consigliamo vivamente di tenerla attiva per aumentare i tassi di consegna delle tue campagne.

Note

Quando invii un'email individuale con il tuo ISP (es. Gmail, Libero), essa viene inviata attraverso i server della posta in uscita del tuo ISP ed è "autenticata". In altre parole, viene applicato un timbro di approvazione: l'email è stata inviata da un sistema che è autorizzato a farlo.

Per esempio, quando invii un'email da un indirizzo Gmail, e l'email è inviata dall'applicazione Gmail (o da un altro software configurato per utilizzare Gmail come email provider), il messaggio è inviato dai server di posta in uscita di Gmail e l'email è autenticata.

Se invii un'email utilizzando lo stesso indirizzo di posta elettronica come mittente, ma non usi il server di posta in uscita dell'ISP, l'email non può essere autenticata. In virtù di ciò, chiunque riceva quell'email (ad es. un altro ISP), non può verificare che il messaggio sia stato autorizzato.

Questo può generare una problematica di deliverabilty.

Ti raccomandiamo vivamente di utilizzare un indirizzo mittente associato ad un dominio di cui hai il controllo (ad es. il dominio della tua azienda).

Potresti trovarti delle indicazioni di errore per quanto riguarda il parametro Spf e/o per la firma Dkim. Consigliamo di consulatare le seguenti pagine relative alle indicazioni che possono venir esposte in piattaforma:

in questo modo potrai inoltrare le documentazioni al gestore del dominio mittente per procedere alle adeguate impostazioni.

Eliminazione mittenti verificati

Puoi eliminare i mittenti che non utilizzi più cliccando sul pulsante del cestino, accanto a destra di ciascun elemento. Se sono molti puoi selezionarli tramite checkbox ed avviare il processo di eliminazione.

Note

Quando elimini un mittente verificato in uso in qualunque tipo di invio (workflow, task, campagne) esso verrà utilizzato per l'invio fino alla sua modifica. I messaggi in invio non subiranno quindi alcun arresto.